Storia

Il Gruppo Taboga si costituisce nel 2001 ad opera del signor Bruno Taboga e del figlio Paolo con l’intento di eseguire l’attività di commercio all’ingrosso e al dettaglio di materiali per l’edilizia, ferramenta e idraulica.

Il primo passo è stato l’acquisto di un’avviata azienda a Mortegliano, della quale si è inteso sfruttare l’ottima ubicazione nel territorio.

L’azienda è stata da subito rilanciata grazie ad una riorganizzazione capillare e ad un piano di investimento che ha comportato, in via principale, l’ampliamento della gamma di prodotti, l’incremento del personale esistente, l’acquisto di nuovi automezzi e la costruzione nel 2002 di un nuovo capannone ad uso magazzino per i materiali di edilizia.

A distanza di sei mesi dall’inizio dell’attività in Mortegliano, il Gruppo Taboga ha acquisito la gestione di una ulteriore azienda a San Daniele del Friuli, già storicamente facente capo al signor Bruno, che vanta una quarantennale esperienza nel settore.
Dopo alcuni anni di attività di consolidamento della clientela il Gruppo Taboga ha completato nel 2009 un progetto di espansione del punto vendita di San Daniele con l’intento di rispondere alla domanda di una più completa gamma di prodotti, in particolare nel settore della ferramenta, anche in relazione alla realtà dell’offerta esistente nel territorio.

A luglio del 2016 con l’apertura di un nuovo punto vendita a Trieste ha raggiunto un ulteriore obiettivo, allargando il proprio bacino d’utenza e rimodernando la propria immagine.

Il Gruppo Taboga fa parte del GAME, consorzio di acquisto che conta 24 associati nel triveneto e che svolge anche funzioni di informazione e aggiornamento tecnico rivolto al personale dei soci.